TRASPORTI: IL SINDACO CHIEDE ALLE FERROVIE DELLO STATO L’AMPLIAMENTO FINO A TROINA DELLA LINEA FERRATA TAORMINA-RANDAZZO

TRASPORTI: IL SINDACO CHIEDE ALLE FERROVIE DELLO STATO L’AMPLIAMENTO FINO A TROINA DELLA LINEA FERRATA TAORMINA-RANDAZZO

Valutare la possibilità di inserire nell’accordo di programma che dovrà essere sottoscritto per l’ampliamento della rete ferroviaria Taormina - Randazzo, un tracciato a fondo valle che coinvolga l’area sud dei Nebrodi e attraversi i territori di Bronte, Maletto, Maniace, Cesarò e Troina.
È la proposta che il sindaco Fabio Venezia ha avanzato ai vertici delle Ferrovie Italiane con una missiva indirizzata congiuntamente al presidente e al direttore regionale di Rete Ferroviaria Italiana, dopo aver appreso della volontà di quest’ultima di valorizzare – d’intesa con l’Ente Parco dell’Alcantara - la tratta ferroviaria dismessa con un processo di trasformazione in un percorso verde (greenway) per incentivare il turismo naturalistico del territorio.
“Da tempo lavoriamo alla realizzazione di infrastrutture viarie che uniscano in un unico percorso tre dei più importanti parchi naturalistici siciliani – si legge nella lettera inviata dal primo cittadino – con lo scopo di creare un itinerario turistico che, attraversando suggestivi paesaggi, riserve naturalistiche e borghi medievali, si spinga dalla costa jonica fino alla Sicilia interna e quindi l’area sud dei Nebrodi, che ne trarrebbe notevoli benefici. Insieme agli altri comuni interessati e all’Ente Parco dei Nebrodi, chiediamo un incontro ufficiale per mettere meglio a fuoco la realizzazione dell’iniziativa”.

Pubblicata: 17/12/2015 - Ufficio Stampa

Data inizio: - Data scadenza: