APPROVATO DALLA GIUNTA IL BILANCIO DI PREVISIONE 2016

APPROVATO DALLA GIUNTA IL BILANCIO DI PREVISIONE 2016

La giunta Venezia ha approvato nella seduta di lunedì scorso, con parere finanziario favorevole del Revisore Unico dei Conti e in attesa del successivo assenso del consiglio comunale, il bilancio di previsione 2016.
“Anche quest’anno – ha dichiarato il sindaco e assessore al bilancio Fabio Venezia - Troina è il primo Comune siciliano ad approvare il bilancio di previsione. Nonostante il clima di grande incertezza finanziaria per gli enti locali, con continui tagli dei trasferimenti e le minori entrate, l’amministrazione comunale, pur in un quadro oggettivamente difficile, ha voluto predisporre a inizio anno lo strumento finanziario per assicurare anche per il 2016 un livello adeguato di servizi ai cittadini e, soprattutto, per effettuare una efficace programmazione delle risorse disponibili, allo scopo di concretizzare talune iniziative previste nel programma elettorale. Abbiamo voluto mantenere invariata la pressione fiscale, non aumentando i tributi locali, ma stiamo puntando invece molto sul recupero dell’evasione IMU e TARSU,che dovrebbe produrre un significativo gettito”.
Riconfermati i fondi necessari per il buon funzionamento della macchina comunale e dei servizi, con costo per il personale nettamente in linea con quanto previsto dalla normativa vigente rispetto all’incidenza con la spesa corrente.
Garantiti anche per il 2016 i fondi per l’associazionismo, al fine di consolidare la collaborazione con il Comune nell’organizzazione di eventi, manifestazioni e iniziative nel campo del sociale e dell’aggregazione. Per quanto concerne gli interventi nel campo dell’istruzione, sono stati previsti i fondi per assicurare il servizio dell’asilo nido, della mensa scolastica, del trasporto fuori sede per gli alunni della scuola dell’obbligo e per il rimborso dei buoni libro.
Anche per quest’anno, infine, sono stati destinati congrui fondi per gli studenti disabili. Sul versante della cultura e del turismo, sono state stanziate apposite risorse per la promozione del territorio, per concretizzare alcune importanti iniziative culturali nel periodo estivo, finalizzate al rilancio del centro storico.
Nell'ambito delle azioni in favore dello sport, inteso come strumento per combattere le devianze giovanili, sono state previste apposite somme per sostenere l’associazionismo sportivo. Significative risorse sono state destinate anche alla manutenzione del verde pubblico, con lo scopo di tenere pulito il paese e di valorizzare le aree a verde.
Massima attenzione, infine, è stata rivolta anche quest’anno alla spesa per il sociale.
Oltre ad assicurare una serie di importanti servizi, a cominciare dalle rette di ricovero, sono state aumentate le risorse per l’assistenza domiciliare agli anziani e previste significative risorse nel capitolo relativo all’assistenza economica alle famiglie meno abbienti e ai soggetti bisognosi.
Questi gli stanziamenti previsti sul fronte degli investimenti:
• 200 mila euro per il completamento dei nuovi uffici comunali di Via Graziano e per la manutenzione di altri edifici;
• 60 mila euro per la manutenzione dello Stadio comunale;
• 220 mila euro per la manutenzione delle strade interne;
• 30 mila euro per la manutenzione delle strade esterne;
• 300 mila euro (sul bilancio pluriennale) per l’ampliamento e la riqualificazione di Piazza Gramsci;
• 95 mila euro per interventi urgenti di protezione civile nel centro storico.
Grande attenzione si è data al centro storico attraverso diverse iniziative tese alla sua riqualificazione e valorizzazione, con i seguenti investimenti:
• 230 mila euro per gli incentivi sulle ristrutturazioni del patrimonio edilizio esistente;
• 80 mila euro per i contributi a fondo perduto per le giovani coppie che acquistano la prima casa nel centro storico;
• 10 mila euro per le procedure espropriative di immobili siti nel centro storico.
Per quanto riguarda le iniziative a sostegno dello sviluppo economico, oltre a recuperare lo stanziamento dello scorso anno di 300 mila euro per la creazione di un fondo di micro credito a sostegno delle attività produttive del territorio, si sono previste iniziative mirate a sostegno degli operatori economici locali e dell’occupazione. In particolare, sono stati stanziati ulteriori 160 mila euro per i contributi per le nuove assunzioni. Sul versante della riqualificazione urbana, 30 mila euro andranno alla manutenzione straordinaria di nuove aree adibite a verde pubblico, 25 mila euro all’arredo urbano e 30 mila euro per l’acquisto di giochi per bambini da collocare nei vari quartieri.
Infine, dopo il positivo riscontro dell’anno precedente, anche per il 2016 si è voluto dare un sostegno concreto alla sicurezza urbana con altri 10 mila euro agli operatori economici che installano impianti di videosorveglianza nelle proprie attività.


Pubblicata: 02/03/2016 - Ufficio Stampa

Data inizio: - Data scadenza: