L'AMMINISTRAZIONE CHIEDE AI CITTADINI DI PARTECIPARE ALLA REDAZIONE DEL PIANO D'AZIONE PER L'ENERGIA SOSTENIBILE (PAES)

L'AMMINISTRAZIONE CHIEDE AI CITTADINI DI PARTECIPARE ALLA REDAZIONE DEL PIANO D'AZIONE PER L'ENERGIA SOSTENIBILE (PAES)

Un contributo alla definizione delle strategie energetiche che saranno perseguite a partire da ora fino al 2020, per indirizzare la sfida del cambiamento climatico e energetico locale.
È quanto chiede l’amministrazione comunale a tutti i cittadini, commercianti, industriali, enti pubblici e privati e scuole presenti sul territorio, attraverso una scheda da compilare, per la redazione del Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile (PAES).
Il Comune, che da anni persegue una politica di sviluppo sostenibile, ha aderito al programma di ripartizione di risorse ai comuni della Sicilia, “Promuovere la sostenibilità energetico - ambientale nei comuni siciliani attraverso il Patto dei Sindaci”, l’iniziativa di tipo volontario promossa dalla Commissione Europea, che mira a coinvolgere le città europee nello sviluppo della politica energetica dell’Unione e nella lotta contro il cambiamento climatico.
Con la firma del Patto dei Sindaci, i comuni aderenti si impegnano a ridurre le emissioni di CO2 nel proprio territorio di almeno il 20% entro il 2020, attraverso politiche locali che attuino uno specifico Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile e
promuovano la produzione di energia da fonti rinnovabili, il risparmio energetico e la riduzione del consumo di fonti fossili per limitare le emissioni di gas serra.
Le iniziative e le attivitĂ  previste, saranno infatti realizzate attraverso un processo di partecipazione e coinvolgimento della cittadinanza e degli attori locali interessati alle tematiche energetiche,
mediante la condivisione dei dati sui consumi energetici e sulle emissioni climalteranti e la raccolta delle istanze e delle proposte ricevute, che serviranno a definire gli obiettivi e le azioni da intraprendere.
La partecipazione al progetto, si concretizzerĂ  inoltre con una serie di iniziative pubbliche che si terranno nei prossimi mesi.
“Crediamo che il coinvolgimento attivo dei nostri concittadini nella fase dell’elaborazione del PAES – ha spiegato l’assessore all’ambiente Fabio Siciliano - , abbia un ruolo chiave nello stabilire una visione comune del futuro, nel definire i percorsi da avviare e nell’investire le necessarie risorse umane e finanziarie. Si tratta di un punto di partenza per stimolare i cambiamenti di comportamento che sono necessari a portare a compimento le azioni tecniche incorporate nel PAES, che verrà redatto entro il 2016. A parere dell’amministrazione, questa è la chiave per un modo concertato e coordinato di attuare il Piano: il punto di vista dei cittadini dovrebbe essere conosciuto prima che i piani dettagliati siano sviluppati e approvati dal Comune”.
I questionari, anche in forma anonima, per l’analisi dei consumi energetici privati e delle imprese del territorio, dovranno pervenire entro il 15 luglio 2016 tramite PEC a comunetroina@legalmail.it, oppure essere consegnati al Servizio Protezione Civile dell’Ufficio Tecnico Comunale sito in Via Piave n° 1.
La modulistica è scaricabile dal sito istituzionale dell’Ente www.comune.troina.en.it.



Pubblicata: 15/06/2016 - Ufficio Stampa

Data inizio: - Data scadenza: