DEMOCRAZIA PARTECIPATA: L'AMMINISTRAZIONE SOTTOPONE AI CITTADINI LA SCELTA DI 8 AZIONI DI INTERVENTO

DEMOCRAZIA PARTECIPATA: L'AMMINISTRAZIONE SOTTOPONE AI CITTADINI LA SCELTA DI 8 AZIONI DI INTERVENTO

Attività culturali e ricreative, miglioramento del traffico urbano, attività sportive, attrezzature ludiche per bambini, verde pubblico e arredo urbano, restauro dei beni storico-artistici, iniziative per il contrasto del disagio sociale, iniziative didattiche e miglioramento dell’edilizia scolastiche.
Sono le azioni di intervento che i cittadini troinesi sono chiamati a scegliere, tramite la compilazione di un apposito questionario, tra le 8 individuate dall’amministrazione comunale nell’ambito dei progetti da intraprendere in merito alla democrazia partecipata.
La legge regionale n° 9 del 2015, riguardo la destinazione dei fondi da erogare ai comuni, prevede infatti che il 2% dei trasferimenti, pari a una quota di 20 mila euro, debbano essere spesi dagli enti con forme di scelte democratiche che vedano il coinvolgimento attivo della comunità.
“Il coinvolgimento dei cittadini nell’azione amministrativa attraverso svariare forme – ha spiegato il sindaco Fabio Venezia - , ha caratterizzato, sin dall’inizio, il nostro mandato. Con quest’altra iniziativa, avremo modo di sperimentare per la prima volta nel nostro Comune una partecipazione attiva nell’individuazione delle priorità e nella destinazione di una parte dei fondi pubblici”.
Ogni cittadino troinese pertanto, potrà scegliere di esprimere la propria preferenza scegliendo una tra le 8 azioni proposte dall’amministrazione.
Il modulo, che potrà essere ritirato presso l’Ufficio Staff del Comune o scaricato dal sito istituzionale www.comune.troina.en.it, dovrà essere consegnato all’Ufficio Protocollo dell’Ente entro il 10 settembre prossimo.

Pubblicata: 17/08/2016 - Ufficio Stampa

Data inizio: - Data scadenza: