I RAGAZZI DEL MALI DEL CENTRO D'ACCOGLIENZA DON STURZO PIANTANO I CICLAMINI IN CITTA'

I RAGAZZI DEL MALI DEL CENTRO D'ACCOGLIENZA DON STURZO PIANTANO I CICLAMINI IN CITTA'

Ben 180 piantine di ciclamino sono state piantumate ieri mattina da 6 giovani ragazzi del Mali, attualmente ospiti del centro di accoglienza “Don Luigi Sturzo” di Troina, nelle aiuole dei bivi d’ingresso della città, lungo le vie Conte Ruggero, Idria e Garibaldi e in prossimità delle piazze Matteotti e Falcone e Borsellino.
L’iniziativa di solidarietà che il Comune, in occasione dell’approssimarsi delle festività natalizie, ha organizzato in collaborazione con il locale circolo “Ancipa” di Legambiente e la Cooperativa Sociale Agricola “Nuova Presenza” di Troina, rientra nell’ambito delle attività ricreative, culturali e manuali che l’associazione ambientalista, in convenzione con il centro di accoglienza per migranti, organizza per impiegare e integrare i giovani ospiti con il tessuto sociale della città.
“Si tratta di un piccolo gesto – ha spiegato il sindaco Fabio Venezia - , ma dall’alto valore simbolico e educativo, con il quale abbiamo voluto coinvolgere questi giovani ragazzi che ormai vivono da tempo a Troina, a compiere un’attività utile per la città che li ospita. Al tempo stesso è un’occasione di interazione e integrazione con la nostra comunità e i nostri concittadini, che hanno sempre dimostrato un grande senso di generosità e solidarietà”.
Le piantine di ciclamino, messe a disposizione dalla Cooperativa Sociale Agricola “Nuova Presenza” di Troina, sono state collocate nelle aiuole della città direttamente dai sei giovani ragazzi, tutti ventenni, con il supporto organizzativo dei volontari del circolo “Ancipa” di Legambiente e dei giovani della Cooperativa.

Pubblicata: 17/12/2016 - Ufficio Stampa

Data inizio: - Data scadenza: