INAGURATA LA CASA DELL’ACQUA DI VIA VITTORIO EMANUELE II°

INAGURATA LA CASA DELL’ACQUA DI VIA VITTORIO EMANUELE II°

Inaugurata stamane, in via Vittorio Emanuele II°, di fronte l’ex convento del Carmine, la seconda casa dell’acqua per l’erogazione idrica a km 0 e a costi simbolici alla cittadinanza.
Alla cerimonia d’inaugurazione - svoltasi nel quartiere “Corso” che ospita il secondo distributore automatico dopo quello inaugurato il 17 settembre scorso in via Graziano - hanno preso parte l’amministrazione comunale, i cittadini e gli alunni di due sezioni della scuola primaria del plesso “Borgo”.
“Oggi consegnamo ai nostri concittadini questa seconda casa dell’acqua – ha dichiarato il sindaco Fabio Venezia – che non a caso abbiamo voluto collocare qui, per essere fruibile a tutti quartieri della nostra città e data la straordinaria adesione all’iniziativa. Nel primo mese, nella casa dell’acqua di via Graziano, sono stati erogati 32 mila litri di acqua, con un risparmio di 21 mila 300 bottiglie di plastica e di 800 kg in meno di rifiuti. In questo modo, contiamo di perseguire diversi obiettivi: erogare acqua del nostro territorio, far risparmiare le famiglie, ridurre la produzione di rifiuti e economizzare sui costi di conferimento in discarica”.
L’iniziativa - realizzata dall’amministrazione in collaborazione con la società Siciliacque, che gestisce l’impianto di potabilizzazione comunale e che ha acquistato i due impianti e li ha donati al Comune – consentirà dunque ai cittadini di acquistare a 5 centesimi di euro 1,5 litri di acqua naturale e a 10 centesimi di euro 1,5 litri di acqua gassata, proveniente direttamente dall’acquedotto comunale e opportunamente microfiltrata e sterilizzata.
A ogni titolare di bolletta, presso l’Ufficio Ambiente comunale, viene inoltre consegnata un’apposita card dei servizi comunali che – sulla scorta della raccolta differenziata che sarà conferita negli Eco Punti che saranno installati nei singoli quartieri – gli consentirà di ricevere in cambio dei punti, che andrà a commutare in corrispettivi litri d’acqua.
Per accedere al servizio, basterĂ  inserire nei distributori la card o semplici monete da 5, 10, 20 e 50 centesimi oppure 1 euro.
“L’obiettivo dell’iniziativa – ha proseguito il primo cittadino – è sempre quello di legare la raccolta differenziata a un meccanismo virtuoso di incentivazione diretta, che promuova comportamenti ecologici e ecosostenibili, a partire dalle nuove generazioni oggi qui presenti. Stiamo anche lavorando all’ipotesi di commutare i punti accumulati nella card in corrispettive quantità di legna proveniente dai nostri boschi o, in alternativa, in euro da defalcare a fine anno dalle bollette”.
Come per la casa dell’acqua di via Graziano, l’erogazione idrica avverrà tutti i giorni dalle ore 5.00 alle ore 24.00


Pubblicata: 23/10/2015 - Ufficio Stampa

Data inizio: - Data scadenza: