Seguici su
Cerca

Messa in sicurezza del territorio - Viabilità rurale - Dissesto idrogeologico - OO.PP. di Protezione Civile.

Ultima modifica 15 marzo 2024

Si occupa della sicurezza territoriale, della viabilità rurale, della prevenzione del dissesto idrogeologico e delle opere pubbliche di Protezione Civile, garantendo la tutela e la sicurezza del territorio comunale.

Municipium

Competenze

  • verificare il funzionamento organizzativo del servizio, coordinare il personale assegnato mediante l’assegnazione di compiti ad ognuno anche con ordini di servizio, seguire l’evoluzione delle normative e delle esigenze dell’utenza, la programmazione e predisposizione di tutti gli adempimenti amministrativi e contabili ed eventuale reimpostazione degli interventi delle attività amministrative di competenza del servizio;
  • Collegamento con il Dipartimento Regionale e Nazionale di Protezione Civile;
  • Collegamento con il Commissario per il Rischio Idrogeologico nella Regione Sicilia;
  • Gestione della sede e del personale per gli aspetti di competenza;
  • progettazione opere, direzione e contabilità dei lavori inerenti il Settore, inclusi gli edifici pubblici;
  • progettazione, direzione e contabilità dei lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria; delle strade extraurbane, interpoderali e altre strade esterne di pertinenza comunale;
  • definizione di programmi di intervento per la conservazione del patrimonio immobiliare di competenza comunale (strade comunali extraurbane);
  • vigilanza delle strade comunali extraurbane;
  • gestione segnaletica orizzontale e verticale delle strade extraurbane in collaborazione con il Corpo di Polizia municipale;
  • gestione del magazzino e conservazione dei materiali per quanto di competenza del servizio;
  • Predisposizione atti per gare e contratti in collaborazione con l’Ufficio Contratti e la CUC;
  • redazione dei regolamenti di competenza;
  • Gestione e vigilanza sulle opere pubbliche di protezione civile;
  • rilascio pareri di congruità negli ambiti di competenza;
  • rilascio di autorizzazioni inerenti il servizio;
  • collaborazione con gli altri settori per attività inerenti il servizio;
  • gestione collegamenti con osservatorio ed enti vari per comunicazioni, statistiche ed adempimenti inerenti il Settore;
  • collegamenti con ANAC e sportello unico previdenziale relativi al settore;
  • autorizzazione occupazione suolo pubblico inerente la viabilità esterna;
  • rimboschimento, consulenza ed assistenza tecnico agraria, difesa del suolo;
  • ricezione di richieste di intervento e formulazione di programmi operativi;
  • progettazione opere concernenti la tutela dell'ambiente e simili comprese la direzione lavori e relativa contabilità, lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria;
  • definizione di programmi di intervento per la conservazione del patrimonio ambientale;
  • procedure relative alle tematiche ambientali;
  • disinfestazioni e derattizzazioni;
  • tutela e monitoraggio dell’inquinamento del suolo, atmosferico, acustico ed idrico;
  • coordinamento gruppo di lavoro per ottenimento e tenuta “certificazione ambientale ISO 14001”;
  • Supporto ai tecnici esterni, incaricati dall’Amministrazione Comunale, per la redazione dei progetti loro affidati, per quel che riguarda informazioni, fornitura di materiale cartaceo e quanto altro occorrente in possesso e disponibile da parte del Comune, e comunque nel rispetto del regolamento 207/2010 e successive modifiche ed integrazioni;
  • assumere la responsabilità dell’istruttoria dei procedimenti di competenza del servizio, ai sensi dell’art. 5 e 6 della Legge 241/1990 e s.m.i.;
  • curare l’istruttoria delle determinazioni e di tutti gli atti e/o provvedimenti che assumono rilevanza esterna in quanto incidono sulla sfera giuridica di terzi che devono essere adottati dal responsabile del settore, nonché degli schemi di deliberazioni di G.M. e Consiliari, sottoscrivendoli come responsabile di procedimento;
  • mantenere i rapporti con gli enti sovracomunali e con i fornitori;
  • proporre, compatibilmente con la disponibilità di bilancio, l’adozione di soluzioni strumentali, umane e tecnologiche per garantire una maggiore efficacia del servizio;

A supporto del Sindaco e con autonomia decisionale, il Comune di Troina ha individuato il Responsabile della Protezione Civile nella persona del Geom. Alessandro Nasca, DI.MA. (Disaster Manager), Responsabile di P.O. con funzioni dirigenziali del VII Settore Tecnico "Tutela del Territorio e Protezione Civile".

In tempo di pace, il Responsabile della protezione civile ha il compito di:

  • Coordinare l’attività di previsione e prevenzione dei rischi in ambito comunale.
  • Organizzare i rapporti con il volontariato locale.
  • Sovrintendere al Piano di protezione civile comunale (stesura e aggiornamento).
  • Tenere i contatti con le istituzioni coinvolte in attività di protezione civile (Vigili del Fuoco, Carabinieri, Polizia, Guardia di Finanza, Prefettura, Provincia, Regione, ecc.).
  • Coordinare l’attività esercitativa di verifica della pianificazione.
  • Curare l’organizzazione, il funzionamento e l’efficienza della Sala Operativa del COC

In situazione di emergenza, il Responsabile della protezione civile ha il compito di:

  • Gestire il COC, se attivato, e coordinare le Funzioni di Supporto.
  • Avvisare e mantenere i contatti con il Prefetto, il Presidente della Provincia e il Presidente della Regione.
  • Mantenere i contatti con i COC limitrofi per monitorare l’evento e l’eventuale richiesta o cessione d’aiuti.
  • Dirigere tutte le operazioni, in modo da assicurare l’assistenza e l’informazione alla popolazione, la ripresa dei servizi essenziali, delle attività produttive, della viabilità, dei trasporti e delle telecomunicazioni.
  • Sulla base delle direttive del Sindaco, garantire la riapertura degli uffici comunali e dei servizi fondamentali.
  • Valutare, di concerto con la Funzione F1 – Tecnica e di Pianificazione, l’evolversi dell’evento e le priorità d’intervento.
Municipium

Unità organizzativa genitore

Municipium

Tipo di organizzazione

Municipium

Ulteriori Informazioni

L'Ufficio della Protezione Civile, articolato e organizzato con il VII Settore Tecnico "Tutela del Territorio e Protezione Civile", svolge le attività di previsione e prevenzione dei rischi e coordina le attività di preparazione, soccorso e superamento dell’emergenza nei casi in cui non si renda necessario istituire il Centro Operativo Comunale (C.O.C.), presieduto dal Sindaco o da suo delegato. Si avvale della collaborazione delle Strutture Operative Comunali e di Supporto, di Volontari del Gruppo comunale di Protezione Civile e di tutte le Organizzazioni di Volontariato in ambito locale, nonché di Enti, Istituti, imprese pubbliche e private.

I principali ambiti di intervento riguardano la pianificazione dei diversi scenari di rischio sul territorio, la diffusione della cultura della Protezione Civile e dei corretti comportamenti da seguire, il coordinamento delle Organizzazioni di Volontariato di Protezione Civile operanti sul territorio comunale quando attivate.

Qualora il Sindaco, o suo delegato, lo ritenga invece necessario, in caso di emergenza può convocare il Centro Operativo Comunale composto da rappresentanti delle diverse strutture operative, a seconda delle esigenze, il quale assumerà ogni iniziativa per fronteggiare l’emergenza.

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito?
1/2
Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?
1/2
Vuoi aggiungere altri dettagli?
2/2
Inserire massimo 200 caratteri
È necessario verificare che tu non sia un robot